La Scuola del Contemporaneo

by Nicoletta

17/02/14



La Scuola di Visioni del Contemporaneo è giunta al suo terzo anno di attività e intende festeggiare alla grande.
Dopo il successo delle precedenti edizioni, questa volta la Scuola ha scelto di indagare gli spazi pubblici come percorsi di frizione tra ego e alter, in un cortocircuito tra spazio pubblico e privato.
Sei discipline e otto insegnanti d'eccezione guideranno i giovani artisti alla scoperta delle identità dei luoghi e delle comunità d'appartenenza, stimolando la riflessione sul ruolo dell'individuo all'interno del contesto urbano.
Armati di macchina fotografica, registratore audio o di una penna, alla fine del percorso gli allievi saranno in grado di elaborare un'idea progettuale che racconti la propria visione del territorio urbano. I prodotti autoriali verranno esposti in una mostra multimediale ospitata all'interno del Museo Omero, sede delle lezioni, e dal festival Nottenera.

Se siete giovani, creativi, artisti o se siete semplicemente curiosi di partecipare alla Scuola del Contemporaneo, che aspettate ad iscrivervi? Avete tempo fino al 23 febbraio 2014!

Curiosità: PepeLab è partner della Scuola del Contemporaneo, perché dove c'è creatività c'è anche PepeLab!